NARNI Umbria Terni

Mi ricordo ancora come se fosse ieri il giorno in cui sono partita per Narni, è stata una bella esperienza, un occasione per passare una giornata in allegria e spensieratezza insieme al gruppo che aveva aderito alla gita. Abbiamo viaggiato con il pullman  per circa due ore e una volta giunti al paese abbiamo visitato “Narni in ceramica”  con  dimostrazioni e mostre sull’artigianato e visto una mostra dedicata al fumetto, organizzata da “Nero d’inchiostro”. Dopo esserci rifocillati ai “Ghibellini”, un ristorante tipico del posto,abbiamo visitato la “Narni sotterranea” e prima di ripartire ci siamo rilassati sotto l’ombra degli alberi del parco principale.E’ stata una di quelle occasioni da non perdere, altrimenti non sarei potuta andare in autonomia.

COME RAGGIUNGERE LA CITTA':

Macchina: A1 uscita Orte – poi E45 direzione Terni, uscita Narni

Treno: dalla stazione di Roma Tiburtina per Narni-Amelia. Da qui è possibile utilizzare il servizio navetta per raggiungere il centro storico.

PARCHEGGI:

Il parcheggio che prevede l’accessibilità maggiore anche in carrozzina è il “Parcheggio del Suffragio”.

Costo:  0,90 € l’ora compresi i festivi.

E’ consigliato per gruppi numerosi di contattare il comando dei vigili urbani, che può fornire informazioni per consentire al gruppo la discesa in prossimità del centro storico.

ACCESSIBILITA’: Non completamente accessibile

Per accedere al borgo si possono utilizzare comodi ascensori gratuiti direttamente dal parcheggio.

Per arrivare al centro storico ci sono alcune salite ripide per cui  è preferibile che persone con problemi di deambulazione vengano accompagnate.    

COSA VEDERE:

Il fascino  e la bellezza della città di Narni hanno ammaliato anche lo scrittore Lewis che si è ispirato ai meravigliosi paesaggi e alle medioevali strutture della città per creare una favola avvincente:

” LE CRONACHE DI NARNIA”.                                                       

CENTRO STORICO:

Per maggiori informazioni visitare il sito: www.umbriaeventi.com/eventi-umbria-comune-narni.

Borgo medioevale contraddistinto da vicoli in cui spesso realizzano fiere ed eventi come:

-Corsa all’Anello: Da Aprile a Maggio per far rivivere a tutti i visitatori la magia del Medioevo narnese

-Narni in Ceramica: Nel mese di giugno, quattro Giorni di: Laboratori, dimostrazioni e mostre dell’artigianato ceramico.

Inoltre ci sono numerosi palazzi storici come il Palazzo Comunale, chiamato anche Palazzo del Podestà considerato il simbolo della fierezza di Narni, o il Il Palazzo dei Priori dove all’epoca romana c’era il foro.

Inoltre il borgo è ricco di storia, con scorci e panorami suggestivi come quello che si può vedere dalla Rocca di Albornoz, dov’ è anche possibile richiedere una visita guidata per bambini attraverso un viaggio fiabesco .

NARNI SOTTERANEA:

Per informazioni: Cell. 339 10 41 645, Tel. 0744.722292,

mail: info@narnisotterranea.it

Costo : 5€ intero,

Ingresso gratuito per persone con disabilità, non accessibile a persone in carrozzina.

Molto suggestiva  per  gli ambienti e la storia che la caratterizza, il percorso parte dalla Cappella di San Domenico per poi arrivare nelle stanze dei tormenti ed un’ antica prigione.

 

DOVE MANGIARE:

Noi Abbiamo mangiato al :

RISTORANTE PIZZERIA “I GHIBELLINI”

Vicolo Belvedere 4 – 05035 Narni (TR)

tel: 0744 726082.

Il personale è stato molto accogliente, nonostante  il ristorante non sia spazioso ci hanno riservato sia la sala interna che esterna.

Inoltre il servizio è stato molto soddisfacente, c’è la possibilità di usufruire di menù fisso composto da specialità del posto, ovviamente tutto squisito. I servizi non sono del tutto accessibili per persone in carrozzina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>