L’orientamento pratico secondo gli utenti del CPO

In questo post vogliamo riportarvi alcune testimonianze dei ragazzi della cooperativa sociale Il Pungiglione che ci spiegano cosa è l’orientamento pratico, cioè quel  percorso a cui possono accedere gli utenti del Centro per l’Orientamento del Cittadino con Disabilità (CPO) provenienti dal distretto di Monterotondo – Mentana – Fonte Nuova. All’interno del CPO le persone con disabilità procedono per tappe: prima individuano con gli operatori il laboratorio da seguire più adatto alle loro esigenze, poi il percorso formativo continua presso una azienda o impresa che offra tirocini ad hoc. Concluso la formazione possono finalmente cercare lavoro e spendere le competenze acquisite. A ogni ragazzo abbiamo posto cinque quesiti. Leggete cosa hanno risposto.

 

Utente Luigi Di Francesco

 

1) A cosa serve secondo te “l’orientamento pratico” ?

Secondo me l’orientamento pratico serve per imparare come si lavora per un’attività futura.

 

2) Che tipo di orientamento stai svolgendo con la cooperativa sociale Il Pungiglione?

Partecipo al Green Lab, un laboratorio che mi ha permesso di imparare a curare il verde, tagliare l’erba, occuparmi della manutenzione delle strade e trattare le erbe infestanti con il diserbante.

 

3) Cosa hai imparato da questa attività e in cosa sei migliorato?

Prima non avevo idea di come si facesse il diserbo, questa è stata una scoperta! Sono, poi, migliorato nel tagliare l’erba e nello scartavetrare mobili e muri.

 

4) Che rapporto hai con le persone che svolgono questa attività con te?

Con i miei colleghi di Green Lab ho ottimi rapporti, soprattutto con Alberto.

 

5) Dopo questo percorso di orientamento pratico cosa hai in mente di fare?

Voglio continuare ad occuparmi della cura del verde, visto che ho notato che molte persone apprezzano questo mio lavoro e sono soddisfatte di come lo svolgo.

 

Utente Alessio Mastrorosa

 

1) A cosa serve secondo te l’orientamento pratico?

Secondo me l’orientamento pratico è utile per apprendere alcune regole fondamentali per il mondo del lavoro: la puntualità, la correttezza nei confronti dei colleghi, la possibilità di fare chiacchiere e risate con gli altri senza dimenticare che bisogna rispettare delle regole condivise

 

2) Che tipo di orientamento stai svolgendo con la cooperativa sociale Il Pungiglione?

Anch’io, come Luigi,  frequento il Green Lab, un’attività che serve per acquisire più conoscenza lavorativa che potrò sfruttare in futuro, in merito al giardinaggio e alla manutenzione di spazi all’aperto.

 

3) Cosa hai imparato da questa attività e in cosa sei migliorato?

Una delle cose che non sapevo fare, ad esempio, è usare il decespugliatore. Ora so dosare la miscela e montare il filo. Ho anche imparato a pitturare mobili e muri, migliorando la tecnica per scartavetrare.

 

4) Che rapporto hai con le persone che svolgono questa attività con te?

Alcune volte discuto con qualche persona ma ci chiariamo subito. Ho capito che se stai in un posto di lavoro, non sempre vai d’accordo con tutti, quindi devi imparare a fare buon viso a cattivo gioco.

 

5) Dopo questo percorso di orientamento pratico cosa hai in mente di fare?

Vorrei poter sfruttare le cose che ho imparato per trovare un lavoro e riuscire a comprare una macchina.

 

Utente Alberto Mastrorosa

1) A cosa serve secondo te l’orientamento pratico?

A farmi trovare pronto quando vengo chiamato da un azienda.

 

2) Che tipo di orientamento stai svolgendo con la cooperativa sociale Il Pungiglione?

Lavoro per il  Green Lab dove faccio lavori di giardinaggio, scartavetro e vernicio.

 

3) Cosa hai imparato da questa attività e in cosa sei migliorato?

Ho imparato a lavorare in maniera precisa e ad essere attento quando si fa il diserbo. Ora sono anche più ordinato durante il lavoro.

 

4) Che rapporto hai con le persone che svolgono questa attività con te?

Ho un ottimo rapporto con tutti i ragazzi del Green Lab.

 

5) Dopo questo percorso di orientamento pratico cosa hai in mente di fare?

Trovare un lavoro come meccanico dato che ho studiato per questo, ma mi andrebbe bene anche fare altro visto che qui al Pungiglione ho acquisito diverse competenze.

 

Utente Alessandro Ventorini

 

1) A cosa serve secondo te l’orientamento pratico?

Per imparare come si lavora.

 

2) Che tipo di orientamento stai svolgendo con la cooperativa sociale Il Pungiglione?

Partecipo al Green Lab dove mi occupo del taglio dell’erba e manutenzione del verde del centro di via Don Milani

 

3) Cosa hai imparato da questa attività e in cosa sei migliorato?

Ho imparato a fare i divani con i pallet e montare le bandiere, che poi sono state utilizzate per il teatro.

 

4) Che rapporto hai con le persone che svolgono questa attività con te?

Mi trovo in sintonia con tutti anche se qualche volta litighiamo.

 

5) Dopo questo percorso di orientamento pratico cosa hai in mente di fare?

Quello che vorrei fare è trovare un lavoro che mi permetta di essere indipendente.

 

Utente Claudio Ludovici

 

La cooperativa Il Pungiglione è nata nel marzo del 1991 ed è stata fondata da Doriana Banelli, Claudia Bonfini, Salvatore Costantino ed altre persone tra cui io. Secondo il mio punto di vista l’obiettivo che mi ero dato è stato raggiunto, cioè quello di lavorare per la cooperativa Il Pungiglione dove svolgo diverse mansioni tra cui scartavetrare dipingere e tagliare l’erba.

Visto che sono ventisei anni che lavoro presso la cooperativa ormai conosco tutti e ho un buon rapporto con ognuna di queste persone.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>